1975 – Pour un livre a Venise

Venezia 12 gennaio 1975

Prima raccolta: Costanzo Porta

I – Contrappunto primo (dal Mottetto Gloriosa Virgo Caecilia di Costanzo Porta)
II – Hommage à Costanzo Porta
III – Canzone “La Gerometta” (doppio coro) (da Costanzo Porta).

Organico

4.4.2.2. / 2.2.3.1. / Vibr. Cel. Cmp. Pf. A. / Quintetto d’archi

Prima esecuzione

Amsterdam, Holland Festival, 20 giugno 1975 dir. Giuseppe Sinopoli.

Durata: 11’

Edito da Ricordi (partitura n. 132343)

Altre esecuzioni

– Champigny (Francia), Theatre d’Orsay, 15/12/1975, Ensemble 2e2m, Giuseppe sinopoli direttore
– Chisinau (Moldavia), Sala Grande dell’Orchestra Filarmonica Moldava, 12/6/1993, Orchestra Filarmonica Nazionale Moldava, Pacitti direttore.
– Guanajuato (Messico) XXI Festival International Cervantino, Templo de la Valenciana
– Montepulciano, 23/7/1994, Cantiere Internazionale d’Arte, Gruppo di Roma, S. Mastrangelo direttore.
– Roma, 3/12/1994, Concerti Palazzo colonna, Orchestra da Camera di Roma, S. Mastrangelo diretore.
– Dresda (Germania), Sachsische Staatsoper, 18/12/1994, Giuseppe Sinopoli direttore. Repliche il 19 e 20.
– Verona, Teatro Filarmonico, 23/4/1995, Orchestra del Teatro Filarmonico, Garbarino direttore.
– Montpellier (Francia), 19/5/1995, Orchestre Philharmonique de Montpellier, E. Diemecke direttore. Replica il 21.
– 12/10/1995, Orchestra di Stato della Sassonia, Giuseppe Sinopoli direttore. Rai Radio3.
– Verona, Arena, 21/10/1995, Orchestra dell’Ente Lirico Arena di Verona, D. Yoram direttore.
– Roma, 6/12/2000, Teatro Olimpico “Carta bianca a Giuseppe Sinopoli”, I Solisti dell’Accademia Filarmonica Romana, Michele Carulli direttore.
– Ravenna, 21/7/2001, Ravenna Festival, Orchestra dell’Accademia Filarmonica Romana.
– Milano, Stagione della Filarmonica della Scala Teatro Alla Scala, 24/9/2001, Orchestra Filarmonica della Scala, Jansung Kakitze, 24/9/2001, trasmissione radiofonica in diretta su Radio3 Suite.
– Roma, Auditorium Parco della Musica, concerto per l’intitolazione della Sala Sinopoli, 18 ottobre 2002, Orchestra della Sachsische Staatskapelle Dresden, direttore Asher Fisch.
– Hannover, Norddeutschen Rundfunk (Germania) 21 giugno 2002, direttore Emilio Pomarico.
– Aosta, Teatro Giacosa, Orchestra della Scuola di Fiesole. Repliche il 7,9,10,12.
– Taormina, Sinopoli Festival, Palazzo dei Congressi, 19/10/2007, Orchestra Giovanile Italiana, Gabriele Ferro direttore.

Note dell’autore

Note su Pour un livre a Venise

Il primo pezzo, dal mottetto a sei voci Gloriosa Virgo Caecilia, è stato trascritto per 12 strumenti a fiato. Il principio di strumentazione differisce nettamente da quello abituali in questi casi: ad ogni voce del contrappunto originario non corrisponde la parte di un singolo strumento. È stato realizzato un contrappunto di timbri come momento analitico di funzioni contrappuntistiche presenti nel lavoro originario.
Il contrappunto originario perde così la sua fisionomia e si stratifica a diversi livelli tramite il timbro. Lo stesso principio di frammentazione timbrica e contrappuntistica è alla base del secondo pezzo Homage à Costanzo Porta liberamente tratto da un mottetto del II tono.
Il terzo pezzo Canzona la Gerometta, originariamente per doppio coro, è stato trascritto per quattro gruppi strumentali disposti con effetto quadrifonico. Nell’esecuzione detti gruppi si dispongono nei quattro angoli esterni della sala di cui ha luogo il concerto.
Questo principio quadrifonico è estraneo alla partitura originale e ne modifica il senso di ascolto. La trascrizione per quattro gruppi di strumenti è stata realizzata scindendo ciascuno dei due cori in due gruppi strumentali diversi timbricamente, ma relativamente analoghi rispetta al modo di attacco in relazione agli altri due gruppi strumentali derivanti dall’altro coro.